Ossigeno iperbarico

Ecco in cosa consiste questo trattamento.

Sul viso del paziente viene applicato un manipolo che genera ossigeno puro al 95% – 98%, lo stesso manipolo “spara” insieme all’ ossigeno un gel contenente acido ialuronico. Questa sostanza è già presente in natura e serve a mantenere elastici e con forma piena i tessuti connettivi ed il derma, con il passare degli anni però diminuisce. Quello utilizzato dagli specialisti è ovviamente realizzato in laboratorio, precisamente da un batterio dello streptococco che fermenta in condizioni anaerobiche. Grazie all’ azione propagatrice dell’ ossigeno puro inviato a forti pressioni l’acido ialuronico riesce a penetrare il primo strato di pelle per arrivare in maniera piu’ profonda nel derma. I risultati sono apprezzabili dopo qualche seduta e sono comunque temporanei, l’azione dell’ acido ialuronico infatti è limitata nel tempo, diciamo 5 o 6 mesi.